Torre Sollima a Locadi – Pagliara

  • Storici

Torre Sollima si trova a Locadi, una piccolissima frazione di Pagliara, in provincia di Messina. Si tratta di una torre di avvistamento medievale che si è conservata in un discreto stato e che caratterizza il paesaggio di quella che è considerata la più piccola frazione d'Italia. Una visita alla torre, inoltre, può essere la scusa giusta anche per scoprire altri punti di interesse a Pagliara e dintorni. Ecco, quindi, qualche utile indicazione che può servire per organizzare al meglio la propria visita.

Storia della Torre Sollima

Le indicazioni turistiche che si trovano accanto alla Torre Sollima indicano che si tratta di una torre saracena ma probabilmente ciò non vuol dire che si tratti di una struttura realizzata dagli arabi quanto piuttosto di una postazione di avvistamento per scongiurare l'avvicinamento proprio delle navi saracene. Di Torre Sollima si sa molto poco, visto che non ci sono documenti che affermano con certezza la sua edificazione. Alcune ricostruzioni storiche, però, datano la sua creazione intorno al XV o XVI secolo e probabilmente la Torre Sollima faceva parte del sistema difensivo a difesa e monitoraggio del torrente Pagliara che era uno dei punti di accesso principali delle scorribande degli arabi. A dimostrazione di ciò è presente sulla sponda meridionale del fiume un monte, detto Pizzo Castelluzzo, che rievoca proprio la presenza di una seconda torre di avvistamento della stessa rete.

L'architettura della Torre di Locadi a Pagliara

Dal punto di vista dell'architettura, purtroppo Torre Sollima non si è perfettamente conservata perché per troppi anni è stata abbandonata a se stessa e all'incuria, oltre ad essere stata danneggiata dal terremoto del 1908.

La struttura si trova al centro della frazione di Locadi e ha una pianta quadrata, edificata in modo che la torre di avvistamento sia orientata in direzione nord-est/sud-ovest, proprio per verificare la presenza di estranei lungo il corso del torrente. Attualmente l'apertura del bastione si trova sul lato sud-est ma non deve trarre in inganno perché si tratta di un vero e proprio squarcio praticato negli anni più recenti. Il vero e originale ingresso si trova nella parete di nord-est ed è facilmente riconoscibile perché alla sua sommità c'è un architrave monolitico con l'incisione di una A rovesciata. Al suo interno c'è traccia dell'alloggiamento delle scale che erano in legno e che sono andate distrutte: non è chiaro se fossero destinate a collegare l'ingresso con il terrazzo sito al primo piano oppure con un intermezzo interno. Ciò che resta della copertura fa intuire che si trattava di una volta a crociera sorretta da quattro pilastri.

Cosa è possibile fare nei dintorni della Torre Sollima

Chi si reca a Locadi per ammirare la Torre Sollima potrà approfittare dell'occasione per scoprire anche altri angoli interessanti di questa località. Ad esempio c'è la Chiesa Matrice di San Giovanni che è del XVII secolo ed è realizzata in stile romanico. Molto interessanti anche le icone votive che si possono ammirare in diversi punti della cittadina come quella all'entrata del paese che raffigura la Madonna del Tindari oppure quella in Piazza S. Giovanni che invece racchiude un'immagine della Madonna del Carmelo. Nella vicina Pagliara, invece, merita certamente una visita la chiesa di San Sebastiano ma anche alcune opere di architettura civile come palazzo Calabrò e palazzo Loteta, due edifici ottocenteschi che erano le residenze dei nobili locali.

Come è possibile arrivare a Locadi di Pagliara

Per raggiungere Locadi e ammirare la Torre Sollima è consigliabile utilizzare l'auto. Da Messina la strada da seguire è prima l'A18 e poi la E45, il medesimo percorso che deve effettuare chi arriva da Catania. Da Palermo e da Trapani, invece, si deve prendere prima la A20 e poi la E90 mentre coloro che provengono da Siracusa devono scegliere la E45. Chi preferisce il treno, invece, dovrà fare riferimento alle stazioni di Furci, di Roccalumera Mandanici e di Santa Teresa di Riva, che sono quelle più vicine, visto che né Locadi né Pagliara ne hanno una propria. Da queste stazioni è possibile poi proseguire fino a destinazione con i bus messi a disposizione dall'azienda pubblica AST.

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Pagliara

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti