Festa di Santa Maria Maddalena ad Alimena

  • Religiosi

Data dell'evento

  • 1
  • Settembre

Alimena, un borgo nelle Madonie, ogni anno festeggia la Patrona, Santa Maria Maddalena con liturgie, musica e spettacoli attirano turisti, un evento che è espressione della storia e della cultura del borgo.

Descrizione della festa di Santa Maria Maddalena ad Alimena

La festa religiosa di Santa Maria Maddalena è fissata nel calendario ecclesiastico il 22 luglio, ma Alimena commemora la Santa Patrona giorno 1 settembre poiché, in questa data, i contadini sono meno impegnati nel lavoro dei campi. Già dal 29 agosto la comunità si prepara all’evento con liturgie presso la Chiesa Madre a cui si accompagnano anche concerti serali ed eventi culturali come mostre o presentazioni di libri.
Il paese intanto cambia volto, le luminarie infatti lo vestono a festa e ogni giorno la musica della banda di Alimena anima le strade e le piazze del centro antico. Giorno 1 settembre dopo la liturgia nella Chiesa Madre, la statua del settecento di Santa Maria Maddalena, vestita con un abito rosa adornato da fiori e da un mantello verde, viene esposta ai devoti davanti alla porta maggiore. I fedeli chiedono la protezione della Patrona mentre le campane suonano a festa e parte la processione con le autorità religiose e civili. Il corteo percorre le strade principali del paese e le confraternite del SS. Sacramento, dell'Ecce Homo, del Crocifisso, del Rosario e di San Giuseppe sfilano con gli abiti e gli ornamenti tipici delle singole associazioni cristiane. Dopo la processione la festa continua con musica e fuochi pirotecnici mentre le bancarelle con prodotti tipici attirano turisti e alimenesi.

La storia della festa di Santa Maria Maddalena ad Alimena

La festa di Santa Maria Maddalena ad Alimena ha origini antiche. Fino a tutto il secolo scorso gli abitanti del paese il 30 agosto si svegliavano alle prime luci dell’alba con, uno sparo di petardi a cui seguiva un gran fragore per il suono delle campane della chiesa e il rumore dei campanacci degli animali che venivano radunati per la fiera. Il mercato degli animali, organizzato in uno spazio denominato "a chiusa da Maddalena", era un grande evento che iniziava a mezzogiorno del 30 agosto e continuava il giorno seguente. Nell’ottocento le bancarelle con i prodotti locali da offrire durante la festa venivano collocati sotto una loggia costruita dal Comune e alcuni cantanti si esibivano con arie di opere liriche dette "a musicata".
La statua veniva portata in processione tra le vie del paese su una vara sontuosa a forma di cappella e in punti precisi i devoti si fermavano per permettere ai fedeli di appuntare gioielli e denaro sulla stola adagiata sulle spalle della Patrona. Fino a prima della seconda guerra mondiale la festa era anche l’occasione per proiettare un film nella piazza principale di Alimena. Nel paese infatti mancavano il cinema e il teatro e gli alimenesi portavano da casa le sedie per vivere l’emozione del cinema.

Quando si svolge la festa di Santa Maria Maddalena ad Alimena

Alimena festeggia la Santa Patrona giorno 1 settembre di ogni anno.

Dove si svolge la festa della Santa Patrona di Alimena

Piazza Regina Margherita è il luogo fulcro dell’evento qui infatti c’è la Chiesa dedicata alla Santa Patrona e la sera si organizzano i concerti.

Cosa vedere ad Alimena e nei dintorni durante la festa di Santa Maria della Maddalena

In occasione della festa di Santa Maria della Maddalena i turisti possono scoprire Alimena e i dintorni. La Chiesa Madre del paese, edificata nel 1731 per volere del principe Vincenzo del Bosco, è elegante e luminosa. All’interno ospita la statua della Maddalena e si possono ammirare anche un pulpito in legno intarsiato, la statua dell’Immacolata di Francesco Sorgi, un organo del ‘700 e alcuni dipinti della stessa epoca. Poco sopra il centro abitato si erge la Chiesa di Sant’Alfonso dei Liguori che sorge nell’ottocento sulle fondamenta di una torre di avvistamento del seicento. Nei pressi del paese invece, in contrada Grotta dello Stretto studiosi e turisti sono affascinati da una faglia antica e profonda da cui fuoriesce acqua sulfurea, un fenomeno naturale molto interessante.

Come raggiungere Alimena

In auto, da Palermo imboccare la E90 e proseguire per 6km fino all’uscita Resuttano. Continuare lungo la strada per 89km e prendere la SP19 in direzione di piazza Regina Margherita ad Alimena, dopo 9 km si raggiunge la Chiesa Madre.

Recensioni

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Scopri di più sulla città di

Alimena

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti