Cupola Rosata a Rosì Milici

  • Storici

Rodì Milici, nella Città Metropolitana di Messina, è un piccolo comune di circa 1950 abitanti situato tra il torrente Patrì e il Mazzarà, entrambi diretti verso il Mar Tirreno. Il paese si divide in due nuclei, Rodì e Milici, oltre alle frazioni di Pietre Rosse e Case Bruciate.

La Cupola Rosata a Rodì Milici è una delle attrazioni principali del paese, ma non solo: la sua posizione e soprattutto la sua storia, la rendono una delle attrazioni più affascinanti della Sicilia Nord orientale.
Siamo nel 1989 quando, durante i lavori di scavo eseguiti nei pressi del torrente Patrì, emerge la cupola di quella che fu identificata come la Chiesa di San Bartolomeo. Se il ritrovamento di una Chiesa antica è già di per sé un evento importantissimo, ciò che è stato possibile confermare grazie a questo ritrovamento è davvero straordinario, infatti la Chiesa faceva parte del centro storico di un paese chiamato Rhodis, completamente sommerso dalle acque a causa di un’alluvione nel 1582. Dopo l’alluvione, dall’antica Rhodis gli abitanti risalirono il monte e diedero vita al centro di Rodì Milici.

L’architettura della Cupola Rosata a Rodì Milici

Situata nel verde, in Contrada Coppola, la Cupola Rosata a Rodì Milici è un esempio di architettura tardo-classica e medievale.
La Chiesa, orientata verso Nord, si trova presso un sito di ruderi presumibilmente riconducibile alla città di Rhodis. L’edificio in mattoni ha base a forma cilindrica, su cui poggia la cupola. In essa si può notare molto bene il colore rosato, dovuto all’intonaco effettuato con una tecnica conosciuta già dagli antichi romani e formato con l’aggiunta di una polvere di laterizio.

La Chiesa al suo interno è vuota e trattandosi di ruderi, nel sito si trovano spazi aperti e mura interrotte, ma è proprio grazie a questa importantissima testimonianza, che si può ricostruire un tratto della storia locale.

Cosa fare presso la Cupola Rosata a Rodì Milici e nei dintorni

Se si soggiorna in paese, scoprire la Cupola Rosata a Rodì Milici è facile: la Chiesa paleocristiana si trova ad appena 1,2 km dal centro, in direzione del torrente; ridiscendere verso via Coppola è anche il modo per scoprire un tratto di una delle vie Francigene di Sicilia, nel suo punto di attraversamento del torrente, proprio nei pressi della Cupola Rosata.

Giunti in Via Coppola, potrete passeggiare nel verde, osservando le rovine da diversi punti di vista, ma non dimenticate di alzare lo sguardo verso il paese: lo spettacolo delle alture nei dintorni vale il tragitto! Dopo la tappa presso la Cupola Rosata, tornate in paese, e scoprite tutte le altre bellezze del centro: a Rodì Milici ci sono Chiese, come la Chiesa dei Santi Rocco e Biagio o la Chiesa di San Filippo, ma ci sono anche altri edifici legati alla vita religiosa della comunità, come il Palazzo dei Gerosolimitani (noto anche come il Palazzo dei Cavalieri di Malta) e la Chiesa di San Giovanni.
Sempre in centro, troverete testimonianze antiche della vita in paese come il Fontanile Abbeveratoio, che porta le insegne dell’Ordine di Malta.
Altre attrazioni che i turisti amano visitare per scoprire la storia del luogo, si trovano invece nei dintorni, a pochi chilometri dal paese: i resti di Longane, con una splendida vista sul mare, nei pressi del Monte Ciappa dove si trova anche la Necropoli e il Santuario di Pirgo.

Allontanandovi di più dal centro, potete raggiungere la costa settentrionale della Sicilia, dove fare bellissime passeggiate sul lungomare oppure una sosta direttamente in spiaggia; dirigendovi verso Ovest, a soli 18 km di distanza troverete Tindari, famosa per il suo Santuario, mentre viaggiando verso Est, a soli 16 km raggiungerete Milazzo, dove potrete esplorare il promontorio e la città, oltre a imbarcarvi verso le Isole Eolie dal porto.

Come arrivare alla Cupola Rosata a Rodì Milici

Rodì Milici, nella Città Metropolitana di Messina, si raggiunge facilmente in auto, tramite l’A20 Messina-Buonfornello, uscendo allo svincolo per Barcellona Pozzo di Gotto, che si trova a soli 5 km dal centro; in alternativa, è possibile arrivare in paese anche con il treno, prenotando un biglietto per la Stazione di Barcellona Castroreale, a circa 5 dal centro, dove potrete salire su bus o navette, che vi accompagneranno a Rodì Milici.

© Immagini diEffems, CC BY-SA 4.0, e Fortunato De Pasquale, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Rodì Milici

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Please rotate your device
Sicily Enjoy
Get our web app. It won't take up space on your phone.
Installa
Installa
Installa APP di Sicily Enjoy sul tuo dispositivo
Installa
See this post in...
Sicily Enjoy
Chrome
Add Sicily Enjoy to Home Screen
Close

For an optimized experience on mobile, add Sicily Enjoy shortcut to your mobile device's home screen

1) Press the share button on your browser's menu bar
2) Press 'Add to Home Screen'.
GET 5% DISCOUNT
Install our web app on your phone and get an exclusive discount coupon for all products. It won't take up space on your phone.
Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti