Palazzo Castelluccio di Noto

Prenota il tuo Tour in Sicilia

Scegli tra le migliori esperienze da fare a Catania, Palermo, Messina, Trapani, Agrigento e tante altre città siciliane.

  • Culturali
  • Storici

Tra le cittadine più belle della Sicilia Orientale c'è Noto, sita all'ombra dei Monti Iblei, a due passi da Pachino e Avola. La cittadina, ricostruita dopo il terremoto del 1693 che devastò la Val di Noto, è considerata oggi la capitale del barocco siciliano, anche se uno dei suoi edifici più belli è stato costruito in stile neoclassico: si tratta del Palazzo Castelluccio, costruito nel XVIII per volere della famiglia Di Lorenzo.
A dimostrazione di quanto questa costruzione sia magnifica, il palazzo è stato scelto come location del film di Joe Wright "Cyrano".

Storia del Palazzo Castelluccio di Noto

Il Palazzo Castelluccio è stato realizzato, su progetto di Vincenzo Sinatra, tra il 1770 e il 1782, per espressa volontà di Corrado Di Lorenzo, marchese dei Castelluccio e appartenente a una delle più importanti famiglie nobiliari di quel tempo. Ha uno stile neoclassico, a differenza di gran parte dei monumenti della città di Noto e dintorni.

Con la dipartita dell'ultimo Marchese dei Castelluccio, il palazzo passò nelle mani dei Cavalieri di Malta: dal 2011 è stato letteralmente abbandonato, fino all'arrivo del francese Jean Louis Remilleux che lo ha restaurato, rendendolo splendido come un tempo. Ci vollero 4 anni per completare i lavori ed è oggi non solo l'abitazione privata del Remilleux ma anche un museo accessibile al pubblico.
Il Palazzo Castelluccio è stato costruito in Via Cavour, dove si presume che in passato fossero presenti una sorgente e un fiume sotterraneo, fonti di acqua potabile per i proprietari dell'edificio.

Architettura e opere d'arte all'interno del Palazzo Castelluccio

Una visita all'interno del Palazzo Castelluccio regala ai visitatori un salto indietro nel tempo, in una ambiente ricco di sfarzo e di eleganza, tra volte affrescate, trompe-l'œil, finestre abbellite da capitelli, pavimenti in ceramiche colorate tipiche della Sicilia e tessuti rinnovati. Anche le carte da parati sono riprodotte fedelmente a quelle originali: si può anche ammirare la carta da parati argentata nel Salone dei Vulcani.
Il mobilio presente nel Palazzo è parte sostanzialmente della collezione di Jean Louis Remilleux e i suoi pezzi più pregiati sono una bellissima poltrona di mogano frutto del genio dell'ebanista Jacob (presente alla corte di Napoleone Bonaparte), un ritratto di Girodet raffigurante Murat e un orologio del XVII secolo.
Le cucine del palazzo si sono preservate pressoché intatte e sono ben visibili il forno in pietra, il montacarichi per servire le vivande al piano nobile e poi la sala da pranzo destinata alla servitù.
Anche le scuderie sono splendide, con mangiatoie restaurate e ricoperte di ceramiche per mantenerle pulite più facilmente.

Cosa vedere nei dintorni del Palazzo Castelluccio

Oltre al Palazzo Castelluccio, Noto è un gioiello di città e il suo simbolo principale è la scenografica Cattedrale Minore di San Nicolò, con la facciata monumentale incastonata tra due torri campanarie e la grande scalinata del '700: all'interno si trovano statue lignee del '700 e un bel fonte battesimale. Bellissima è anche la Chiesa di San Domenico, edificio barocco con facciata convessa a due ordini, dorico e ionico: all'interno è conservato il simulacro in legno dorato della Madonna del Rosario.

Ci sono poi l'Eremo di San Corrado Fuori le Mura, con le grotte dove visse il patrono di Noto e il Palazzo Nicolaci del Principe di Villadorata, splendido esempio di barocco settecentesco con statue e balconate ricurve in ferro battuto.
Da non perdere poi una visita al Museo Civico di Noto, situato all'interno del Parco di Villa Landolina, con reperti che in gran parte provengono dal sito archeologico dell'antica città greca di Eloro.

Non lontano da Noto sorge poi la meravigliosa Riserva Naturale di Vendicari, tratto costiero incontaminato che comprende anche un'antica Tonnara e la Spiaggia di Calamosche.

Attività consigliate per un tour alle Saline di Trapani

Come arrivare a Noto

In auto, per visitare il Palazzo Castelluccio di Noto bisogna percorrere, partendo da Siracusa, la SS114 e poi la E45, l'autostrada che collega Siracusa a Catania.
Da Palermo invece bisogna percorrere la SS113 e da qui prendere l'A19, l'autostrada che attraversa tutta la Sicilia fino ad arrivare a Catania. Da qui procedere lungo la E45 fino a destinazione.

 

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

0931838881

Via Camillo Benso Conte di Cavour, 10, 96017 Noto SR, Italia

Chiuso
  • Lunedì Chiuso
  • Martedì Chiuso
  • Mercoledì 11:00 - 19:00
  • Giovedì 11:00 - 19:00
  • Venerdì 11:00 - 19:00
  • Sabato 11:00 - 19:00
  • Domenica 11:00 - 19:00

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Noto

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

Nelle vicinanze

 

 / 

Accedi

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi