Lago Biviere di Cesarò

  • Musei
  • Paesaggistici

Il comune di Cesarò, nella Città Metropolitana di Messina in Sicilia, è immerso tra le bellezze naturali del Parco dell’Etna e del Parco dei Nebrodi. Il Lago Biviere a Cesarò è uno di questi incantevoli siti naturali e si trova a oltre 1000 metri sul livello del mare.

Il lago porta un nome dalle antiche origini arabe che allude alla sua funzione di abbeveratoio; qui, infatti, ai tempi della conquista araba dell’isola, era uso portare gli animali ad abbeverarsi durante gli spostamenti dai pascoli.

Ancora oggi quest’area naturale si preserva indomita e priva di insediamenti umani, mantenendo intatta la sua bellezza. Qui il tempo sembra fermarsi: non raggiunto dai frenetici ritmi della vita di città, il Lago di Biviere offre da secoli ai suoi visitatori la possibilità di riconnettersi con i normali ritmi della natura, scanditi dalla luce che colpisce lo specchio d’acqua e copre i boschi di faggi tutt’intorno; qui solo i ritmi naturali, immutabili, segnano il passare del tempo.

Le origini del Lago a Cesarò si perdono nelle leggende della mitologia greca.

La conformità del lago Biviere di Cesarò e le bellezze che custodisce

Il Lago Biviere si trova sul versante meridionale della Catena dei Nebrodi, tra le pendici del Monte Soro e del Monte Scafi, a un’altitudine di 1278 metri s.l.m.

Il lago montano è contornato da fitte foreste di faggi, nelle quali si snodano i sentieri che permettono di raggiungere lo specchio d’acqua scendendo a valle. Occupa una superficie di circa 18 ettari e ha forma allungata, che si allarga ampiamente nel quadrante Nord Orientale. Tra le acque del lago, si trovano vari isolotti ricchi di vegetazione.

Qui regnano flora e fauna, tesori viventi lungo le sponde, nelle acque e nei dintorni del lago: anatre, pesci e uccelli popolano le acque, mentre a terra si trovano soprattutto vaste faggete.

Un fenomeno tipico del Lago Biviere è particolarmente affascinante: in estate le acque del lago si colorano di rosso, a causa delle microalghe che popolano lo specchio d’acqua, spezzando l’armonia cromatica sui toni del verde e del blu che normalmente tinteggiano il panorama lacustre.

Cosa si può fare al Lago Biviere di Cesarò e nei dintorni

Il Lago di Cesarò è un’autentica bellezza della natura, nonché un’oasi in cui ristorare i sensi con una passeggiata sulle rive, oppure tra i boschi dei dintorni.

Tra le varie attività che si possono fare nel pressi del lago, oltre a passeggiare, fare trekking e rilassarsi ammirando i colori della natura, al lago Biviere si può fare birdwatching: non sarà difficile avvistare le anatre, che numerose popolano il lago, ma anche le altre specie volatili che sorvolano il Parco dei Nebrodi.

Si consiglia di visitare il lago nei mesi da marzo a settembre, ma anche in inverno è possibile raggiungere il Biviere: i percorsi che si snodano in questa zona possono essere effettuati da tutti nei mesi più caldi, ma in inverno è consigliato l’uso di sci di fondo, così i più temerari e allenati potranno godere delle sue bellezze anche nella stagione fredda.

Gli amanti della mountain bike potranno trovare fantastici sentieri nei boschi per raggiungere il lago; chi preferisce la macchina può arrivare al lago con i fuoristrada.

I percorsi per raggiungere il lago sono diversi e prima di immergersi nella natura più solitaria, è possibile fare acquisti gastronomici presso i venditori ambulanti, per gustare anche le prelibatezze locali e genuine.

Gli amanti della natura, non possono perdere l’occasione di trascorrere qualche giorno immersi nel verde, visitando il Parco dei Nebrodi o di fare bellissime escursioni del Parco dell’Etna.

I visitatori che vogliono raggiungere il Lago, possono pernottare a Cesarò, paesino a 25 km dal Biviere: non mancano in paese i siti di interesse turistico, come le Rovine del Castello di Cesarò (risalente al XIV secolo), la Chiesa di Maria Santissima Assunta o il Palazzo Zito, esempio dell'architettura nobiliare agraria del Seicento.

Se i visitatori che giungono al Lago di Cesarò sono interessati anche a visitare i paesi circostanti, possono fare tappa al Castello di Nelson, a 40 km più a Sud del lago.

Come arrivare al Lago Biviere di Cesarò

Il Lago Biviere, immerso nel territorio del Parco dei Nebrodi e del Comune di Cesarò, si trova nella Città Metropolitana di Messina.

Per raggiungere il lago in macchina, si deve percorrere la Strada Statale 289 San Fratello Cesarò. Al bivio, proseguire in direzione Portella Femmina Morta e seguire le indicazioni per il Lago Maulazzo. Giunti al lago, proseguire per altri 5 chilometri, fino a raggiungere il Lago Biviere. In prossimità del lago, si può proseguire a piedi o in bici, per godere da subito della bellezza della natura.

Ldi, Davide Mauro, via Wikimedia Commons

  • riserve e parchi
  • trekking

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Cesarò

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti