Grotta della Za Minica a Torretta

  • Storici

La Grotta della Za Minica a Torrerra è da sempre un elemento di attrazione molto importante del territorio di Torretta. Fin dall'antichità questa cavità era abitata da uomini e da animali che così al suo interno trovavano riparo dalle belve pericolose oppure dalle intemperie naturali.
Oggi può essere visitata ed è uno spettacolo sia dal punto di vista naturale che per quanto riguarda i reperti storici che sono stati trovati al suo interno. Ma la particolarità più suggestiva, però, è la leggenda che circola sulla grotta: ecco, allora, tutte le informazioni utili che possono essere utilizzate per scoprire la Grotta della Za Minica a Torretta.

Storia della Grotta della Za Minica a Torretta

I reperti storici che sono stati trovati all'interno della Grotta della Za Minica raccontano che la cavità era abitata fin dai tempi della preistoria. Infatti al suo interno, negli scavi archeologici realizzati a partire dal 1928, sono stati ritrovati tracce di animali fossili di quell'epoca geologica ma anche una figura rupestre.
Anche molto suggestiva, però, è la leggenda che circola sulla grotta. Il nome così particolare, infatti, deriverebbe da una storia che per secoli è stata raccontata sulla grotta, secondo la quale il suo interno sarebbe stato abitato per lunghi secoli da una vecchia senza età dal nome di Za Minica che era dedita alla stregoneria.

L'architettura ed eventuali opere d'arte presenti nella Grotta della Za Minica a Torretta

Numerose sono le tracce che all'interno della grotta sono state trovate e che raccontano della presenza di uomini e animali nel sito fin dai tempi più antichi. Negli scavi iniziati nel 1928 per volere dello studioso Ramiro Fabian sono stati reperiti numerosi resti di animali preistorici come l' Elephas mnaidriensis oppure la Hyena crocuta spelaea e tanti altri.
Inoltre su una delle pareti dell'ingresso, è presente un resto parziale di un disegno preistorico che probabilmente raffigura un bovide e una brocca. Quasi tutti i reperti che sono stati trovati all'interno della Grotta della Za Minica oggi però sono custodi all'interno del museo di Paleontologia di Palermo , tuttavia è possibile usufruire delle visite guidate per scoprire le bellezze naturali all'interno della cava.

Cosa è possibile fare nei dintorni del Grotta della Za Minica a Torretta

Certamente Torretta è un borgo molto famoso per le sue spiagge e il mare azzurro e incontaminato , tuttavia non si limitano qui i motivi di attrazione, visto che anche dal punto di vista culturale il paese è ricco di sorprese. Il borgo è conosciuto come il paese delle torri , visto che lungo la fascia costiera sono presenti diverse torri di avvistamento di epoche differenti che erano utilizzate per tenere sotto controllo l'arrivo dei nemici.

Il paesino, invece, è un susseguirsi di vicoli stretti e case basse, una perfetta location per il presepe vivente che viene organizzato nel periodo di Natale e che coinvolge davvero tutti gli abitanti: le case private si aprono al pubblico e si trasformano nelle botteghe di un tempo, per dare un'idea precisa di come si viveva nel Medioevo. Il monumento più rappresentativo, però, resta il Santuario della Madonna delle Grazie a Torretta che è una struttura del XVII secolo che ha avuto un processo di costruzione lungo e laborioso.

Come è possibile arrivare a Torretta

Coloro che desiderano visitare la Grotta della Za Minica a Torretta potranno raggiungerlo da Palermo percorrendo l'E90 mentre da Catania sarà necessario semplicemente seguire l'A19.

Da Messina la strada consigliata prevede di percorrere prima l'A20 e poi la E90 mentre da Agrigento si consiglia di prendere la Ss121. Da Trapani la strada più indicata è l'A29 e poi la E933, da Siracusa la A19 e poi la E932, infine da Enna la stessa strada indicata a chi parte da Catania , quindi l'A19.

Chi desidera raggiungere Torretta in treno, dovrà fare riferimento alle stazioni di Carini Torre Ciachea oppure di San Lorenzo, visto che il borgo non possiede una sua stazione ferroviaria. Il viaggio potrà poi continuare fino a destinazione grazie alle linee locali di autobus messe a disposizione dall'AST.

  • storia e archeologia

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Torretta

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti