Festa patronale di Santa Flavia – Madonna del Lume a Porticello

  • Religiosi

Data dell'evento

  • prima domenica
  • Ottobre

Il grande mistero del mare e la sua profondità si rispecchiano a Porticello nei festeggiamenti in onore della Santa Patrona, celebrati con tutta l’incredibile devozione di cui i fedeli sono capaci: la Festa della Madonna del Lume a Porticello è un evento unico, che va vissuto in prima persona, per cogliere tutti i segreti del profondo legame tra popolazione e Santa Patrona.

Nel mese di ottobre, il borgo marinaro di Porticello, presso Santa Flavia nella Città Metropolitana di Palermo, celebra la Madonna del Lume, Patrona del paese e protettrice del mare.
Nove giorni prima della Festa, in paese iniziano i preparativi: le donne e gli uomini più devoti del borgo, si riuniscono in piazza, per recitare insieme il Santo Rosario. La Domenica di Festa la piazza principale del borgo si riempie di bancarelle, dove è possibile acquistare di tutto, mentre i locali si recano in piazza per arrostire le castagne, preparando anche altri dolci, il cui profumo inebria i visitatori in strada.

La serata prosegue con un grande concerto dal vivo e si conclude con i fuochi d’artificio a tarda notte, ma la Festa non finisce qui: il lunedì successivo si celebra la Festa religiosa con l’alborata che annuncia l’evento, la salita della vara e la discesa della Madonna nel pomeriggio, quando tutti i fedeli, di mano in mano, si passano la sacra immagine della Santa Patrona, fino a condurla al fercolo dando il via alla Processione.

I bambini, in abiti tipici, fanno le loro offerte alla Madonna e tra musica, grida e fiori la Processione continua. I fedeli, gioiosi, lanciano ceci in segno di prosperità e poi c’è il momento della rievocazione storica presso il molo; tra i fuochi d’artificio, la vara fa il suo rientro in Chiesa, ma i festeggiamenti proseguono ancora per otto giorni in tutto il comune.

La storia della Festa patronale di Santa Flavia

Uno dei momenti clou della Festa della Madonna del Lume a Porticello è quello della rievocazione storica, in cui si ricorda la leggenda che narra del ritrovamento in mare del quadro della Madonna. Secondo la leggenda, presso il molo di Santa Nicolicchia, alcuni pescatori avrebbero ritrovato il famoso ritratto della Vergine, impigliato nelle loro reti da pesca. Da quel momento, la Madonna del Lume fu proclamata Patrona di Porticello e protettrice del mare.

Quando si svolge la Festa a Santa Flavia

La Festa della Madonna del Lume a Porticello si celebra ogni prima domenica di ottobre.

Dove si svolge la Festa della Madonna del Lume a Ponticello

La Festa patronale di Santa Flavia, dedicata alla Madonna del Lume, si svolge a Porticello presso alcuni luoghi simbolo: da Piano Stenditore, dove tutto ha inizio, al molo di Santa Nicolicchia, passando per le principali vie del borgo e per la frazione di Sant’Elia.

Cosa fare durante la Festa della Madonna del Lume a Porticello

Partecipare alla Festa della Madonna del Lume a Porticello è l’unico modo che permette ai turisti di scoprire quanta devozione, fede e speranza gli abitanti di Porticello provino nei confronti della loro Santa Patrona: in altre parole, si tratta di prendere parte a una Festa straordinaria, tra le più grandi e sentite dell’intera isola.

Oltre alle magiche atmosfere della Festa, potrete scoprire in questo modo anche il bel centro di Santa Flavia, di cui Porticello fa parte: dalla Chiesa di Maria SS. del Lume alla Chiesa di Maria SS. Addolorata, da Villa Filangeri al Villino Basile, sono diversi in paese i centri di attrazione turistica. Non mancano poi locali e bar, in cui gustare i piatti tipici della cucina siciliana, come i dolci con pasta di mandorle.

Nei dintorni di Porticello, lungo la costa settentrionale della Sicilia, trovate bellissime spiagge come la Cala di Sant’Elia o Aspra, ma anche Bagheria e tutte le bellezze di Capo Zafferano; a circa 18 km di distanza, raggiungerete invece la vicinissima Palermo.

Come arrivare a Santa Flavia per la Festa della Madonna del Lume a Ponticello

Porticello, nel comune di Santa Flavia (Palermo) si può raggiungere facilmente in macchina, tramite l’A19 Palermo-Catania, svoltando all’uscita per Bagheria a circa 3 km dal centro, mentre in treno la Stazione di Bagheria è collegata a Santa Flavia tramite bus o navetta.

Recensioni

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Scopri di più sulla città di

Santa Flavia

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti