Chiesa di Santa Maria di Altofonte

  • Religiosi

La Chiesa di Santa Maria di Altofonte è una delle parrocchie più antiche della cittadina in provincia di Palermo. Si tratta di una struttura semplice nella parte esterna ma allo stesso tempo ricca al suo interno, con numerose opere d'arte. Coloro che si recano nel borgo, non potranno mancare di visitarla per scoprire molto sulla storia del paese.

Ecco, allora, tutte le informazioni che possono risultare utili per organizzare un tour nella Chiesa di Santa Maria di Altofonte.

Storia della chiesa di Santa Maria di Altofonte

La Chiesa di Santa Maria di Altofonte fu edificata per volere di Scipione Borghese, abate cardinale nonché nipote di Paolo V. Era il 1633 e gli architetti decisero di sfruttare il nucleo di quella che era una costruzione precedente, ossia l'abbazia di Santa Maria di Altofonte realizzata su ordine di Federico d'Aragona nel 1307.

L'abbazia era affidata alle cure dei cistercensi e fu realizzata poiché il re era solito venire ad Altofonte in quando considerava il borgo la sua riserva di caccia personale, così come in precedenza aveva fatto Ruggero II che qui si era fatto anche costruire un palazzo residenziale. Proprio sui resti di questo palazzo di villeggiatura Federico fece costruire l'abbazia che poi decise di intitolare a Santa Maria in quanto era sua intenzione ringraziarla per la protezione che aveva avuto proprio dalla Madonna nella feroce battaglia di Caltabellotta.

L'architettura ed eventuali opere d'arte presenti nella chiesa di Santa Maria di Altofonte

Proprio perché nasce dai resti di un palazzo residenziale, la chiesa di Santa Maria di Altofonte ha una struttura molto particolare. Le testimonianze di quella che un tempo fu la destinazione della struttura si evince da alcuni particolari, come la cappella di San Michele Arcangelo, precedente al resto della struttura e probabilmente luogo di culto del palazzo di Ruggero: la cappella è completamente in stile bizantino.

La Chiesa, invece, ha una pianta ad aula, con un soffitto a botte che si stacca dalle pareti laterali grazie alla cornice di stucco che è presente lungo tutto il perimetro. Il presbiterio si trova in una posizione rialzata ed è contraddistinto da un arco a tutto tondo. Al suo interno, e in particolare per quanto riguarda l'altare maggiore, lo stile dominante è quello barocco con stucchi e marmi policromi a rendere più prezioso l'ambiente. All'interno ci sono anche molte opere d'arte di grande valore, come alcuni dipinti sacri risalenti al periodo benedettino e la statua di Maria Santissima della Mercede.

Cosa è possibile fare nei dintorni della chiesa di Santa Maria di Altofonte

Chi si reca nel borgo per visitare la Chiesa di Santa Maria, potrà approfittare dell'occasione anche per scoprire altri angoli suggestivi di Altofonte. Ad esempio, pochi sanno che il nome del borgo deriva dalla presenza nel suo centro storico di numerose fontane, tutte realizzate dalla prima metà del Seicento in poi. Fra queste sono certamente da non perdere quella Borghese, quella Borbonica ma anche la Fontana Grande.

Molto bella anche la chiesa di Sant'Antonio di Padova, che è quella madre visto che si tratta del patrono del paese: realizzata nel 1635, è dello stesso periodo e quindi anche dello stesso stile del Palazzo Comunale. Appena fuori dal centro abitato, poi, gli appassionati di natura potranno seguire i percorsi naturalisti del parco del Monte Moarda e del Pizzo Valle del Fico dal quale si gode anche un bellissimo panorama dell'intera valle.

Come è possibile arrivare ad Altofonte

Chi desidera raggiungere Altofonte potrà farlo partendo da Palermo e percorrendo la SS624. Chi, invece, si muove da Trapani dovrà preferire prima la A29 e poi la E933. Da Catania e da Enna la strada più indicata è la A19, da Messina la A20 e la E90, infine da Siracusa prima la A19 e poi la E932.

Chi, invece, preferisce muoversi con il treno, potrà fare riferimento alle vicine stazioni di Pollaci - Calatafini, di Uscibene e di Pagano - La Loggia perché il borgo non possiede una sua stazione. Da queste località si potrà poi raggiungere Altofonte con le linee di bus locali messe a disposizione dall'azienda pubblica AST.

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Altofonte

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti