Chiesa di Santa Maria Assunta a Tusa

  • Religiosi

La Chiesa di Santa Maria Assunta a Tusa è la Chiesa Madre del piccolo comune siciliano nella Città Metropolitana di Messina, situato lungo la costa settentrionale della Sicilia, ad un passo dal Parco delle Madonie.

La storia della Parrocchia di Santa Maria Assunta inizia nel XVI secolo, quando nel 1538 vennero avviati i lavori per la costruzione di un nuovo edificio di culto, in sostituzione della vecchia Chiesa Madre del paese, ormai inadeguata ad accogliere tutti i fedeli di Tusa.

La nuova Chiesa fu edificata intorno al Palazzo del Capitano, nella piazza principale del paese, a partire dalla Cappella della Madonna delle Grazie, mentre in seguito furono costruite altre cappelle che diedero vita all’intera Chiesa.

L’edificio sacro fu distrutto dal terremoto del 1693 e solo molti anni più tardi, nel 1736, le macerie furono rimosse e la Chiesa fu ricostruita: i lavori terminarono nel 1778, anno in cui la nuova Chiesa di Santa Maria Assunta a Tusa fu consacrata e riaperta ai fedeli.

L’architettura della Chiesa Madre a Tusa e le opere che custodisce

La Chiesa Madre di Tusa è un edificio imponente, sebbene incompiuto.

Sulla facciata principale, divisa in due ordini, si nota soprattutto il maestoso portale in stile gotico, al quale si accede da una piccola scalinata. Ai lati del portale si trovano due finestre incorniciate e decorate con motivi floreali. Nell’ordine superiore si apre il rosone.

Separato dal corpo centrale, il campanile in pietra si erge di fianco alla Chiesa, con tre ordini, finestre cieche e cella campanaria con monofore, dalle quali si può vedere la campana.

All’interno la Parrocchia è divisa da colonne in tre navate, coi corrispondenti absidi e un transetto. La navata centrale è sormontata da una volta a botte, mentre sulle navate laterali si trovano volte a crociera.

Lungo le navate laterali ci sono numerose cappelle, mentre al piano interrato si trova la cripta, inizialmente limitata all’area sottostante il coro e poi estesa ai sotterranei delle navate laterali.

In Chiesa si possono ammirare numerose opere d’arte e arredi sacri, comprese statue lignee, tele con soggetti sacri e anche il dipinto su ardesia intitolato "la Madonna delle Grazie" attribuito alla scuola del grande Antonello da Messina.

Cosa fare presso la Chiesa di Santa Maria Assunta a Tusa e nei dintorni

Entrare nella Parrocchia di Tusa significa scegliere di dedicare qualche momento della propria vacanza alla preghiera e al raccoglimento, se si decide di visitare la Chiesa in orario di Messa; una volta terminata la funzione, è possibile trattenersi in Parrocchia per osservare questo maestoso edificio di culto, ricco di opere d’arte, tra le quali si può ammirare il dipinto della Madonna delle Grazie, della scuola di Antonello da Messina, uno dei più grandi artisti del nostro Paese.

Dopo aver scoperto tutte le bellezze della Chiesa, potrete dedicarvi a esplorare il piccolo paese che, a dispetto delle sue dimensioni, vi offre innumerevoli attrazioni naturalistiche, storiche e artistiche.

La Parrocchia di Santa Maria Assunta a Tusa si trova nel centro storico del paese, a circa 614 metri sul livello del mare. Qui potrete ammirare anche altre Chiese, come la Chiesa di San Giovanni Battista o la Chiesa di San Leonardo, che ospita anche il Convento dei Cappuccini.

Discendendo verso il mare, troverete la frazione marittima del paese, Castel di Tusa. Qui nel XIII secolo la famiglia Ventimiglia fece costruire il Castello di San Giorgio, che potete visitare ancora oggi. Le insenature della costa nella marina di Tusa rendono le spiagge piccole e accoglienti, affacciate su acque limpide e colorate dalle rocce dei fondali, con un panorama incantevole, che invita al tuffo.

Un soggiorno a Tusa è l’occasione adatta per conoscere storia e tradizioni del paese e vivere appieno le atmosfere della Sicilia, scoprendo anche i cibi più genuini della tavola locale: conserve, dolci, salumi e formaggi si possono acquistare presso le numerose aziende agricole, mentre il coniglio in agrodolce e gli involtini alla siciliana sono tra i piatti da ordinare al ristorante, per gustare i sapori della tradizione.

Sebbene non vicinissima, la meravigliosa Palermo si raggiunge in poco più di un'ora di viaggio e chi ha a disposizione una giornata in più, durante il suo soggiorno a Tusa, potrà visitare il capoluogo della Regione, per scoprirne le innumerevoli attrazioni.

Come è possibile arrivare a Tusa

Tusa, nella Città Metropolitana di Messina, si trova a circa 140 km dallo Stretto e a 90 km da Palermo. Raggiungere il paese è facile, in macchina o in treno.

Chi arriva in macchina tramite l’A20 Messina-Buonfornello, può svoltare all’uscita per Tusa e dirigersi direttamente in centro, mentre chi arriva in treno, potrà scendere alla Stazione di Cefalù e proseguire per i successivi 21 km fino in centro, in bus o navetta.

La Parrocchia di Santa Maria Assunta a Tusa si trova in Piazza Mazzini n.11, di fronte al Municipio, nella zona centro-orientale del paese.

Recensione

Scrivi una Recensione

Rspondi alla recensione

Aperto
  • Lunedì Open
  • Martedì Open
  • Mercoledì Open
  • Giovedì Open
  • Venerdì Open
  • Saturday Open
  • Sunday Open

Tutte le fasce orarie sono riferite al fuso orario locale

Scopri di più sulla città di

Tusa

Invia segnalazione

Hai già segnalato questo elemento

This is private and won't be shared with the owner.

Alternative disponibili

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Condividi

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti