Cosa vedere a Balestrate: in Sicilia è subito vacanza

Per conoscere la storia di Balestrate, dobbiamo fare un salto indietro nel tempo di quasi mille anni: siamo nel XIV secolo, quando Federico II d’Aragona si impadronì di questo tratto costiero, tirando in ballo un decreto di inizio secolo, che attribuiva al re tutte le terre che potevano essere ricomprese nel percorso compiuto da un dardo, ipoteticamente scoccato da una balestra situata presso il fiume San Cataldo, nel corso di una battaglia.

Queste origini misteriose riescono forse a spiegare almeno un po’ il fascino del borgo e allora, ecco cosa vedere a Balestrate, tra storia e natura, arte e architettura, senza dimenticare una sosta a tavola!

Cosa vedere a Balestrate

Tra le cose da vedere a Balestrate, vi invitiamo a partire dal Belvedere, dove vi sarà possibile distendere lo sguardo nella profondità del Mar Tirreno. Il Belvedere è attrezzato con panchine per riposarsi e ammirare anche la statua di Anfitrite e il Delfino, che si trova sul pontile.

Avvicinandovi al centro, vi consigliamo di visitare la Chiesa Madre, consacrata a Sant’Anna e costruita nella prima metà dell’Ottocento in stile Neoclassico. In paese ci sono anche altre Chiese, come quella di San Pietro, uno degli edifici più antichi del borgo.

I Palazzi nobiliari del XVIII secolo sono tra i più belli da ammirare con una semplice passeggiata per le vie del centro, ma a Balestrate incontrerete anche altri edifici, quelli industriali: gli stabilimenti enologici Ingham, Woodhouse e Florio, raccontano la storia del paese nel XIX secolo, mentre al XX secolo risale la sede della Delegazione della Marina Mercantile.

Il Castello di Calatacupuni, sorto in epoca bizantina è oggi ancora parzialmente visibile.

Balestrate e la natura

Cosa vedere a Balestrate, dopo aver esplorato il centro storico?

Come vi abbiamo anticipato, qui la natura compete sapientemente con l’opera dell’uomo, offrendo splendidi panorami come quello del Golfo di Castellammare, con spiagge da sogno celebri per la sabbia dorata, oltre a baie e cale tutte da scoprire.

La spiaggia di Balestrate si estende per 8 km con fondali sabbiosi. Le acque limpide poco profonde sono perfette per fare il bagno in totale relax. Non mancano naturalmente lungo la spiaggia, stabilimenti balneari, che garantiscono ai bagnanti il massimo del comfort.

Per chi desidera allontanarsi un pò dal centro alla ricerca di cale e baie speciali, ecco alcuni suggerimenti utili: Cala di Sicciara, la Baia delle Grotte, la Cala dei Petrazzi e la Baia dei Fenici sono alcune delle spiagge più belle della zona.

Balestrate e dintorni

E se vi dicessimo che anche i dintorni di Balestrate sono ricchi di attrazioni da visitare? Dopo aver scoperto tutti gli scorci del borgo marinaro, siete pronti per scoprire cosa vedere a Balestrate, allontanandovi di pochissimi chilometri dal centro? Il Castello di Calatubo, di origine bizantina, si trova a soli 7 km dal paese, in cima a un’altura, sul cui fianco è stata ritrovata una necropoli del VII secolo a.C. Il Santuario della Madonna del Ponte si trova a soli 5 km da Balestrate ed è famoso per le Messe che in estate vengono celebrate all’aperto, sul grande piazzale antistante l’edificio.

La zona che circonda Balestrate è ricca di strutture ricettive in cui soggiornare, ma anche di locali, agriturismi, maneggi e centri dove poter svolgere attività sportiva. A soli 4 km da Balestrate, sorge il borgo di Trappeto, famoso per la spiaggia della Ciammarita.

Piatti tipici a Balestrate

Ora che avete scoperto cosa vedere a Balestrate durante un soggiorno in paese, non dimenticate di assaggiare anche i piatti tipici del posto, che renderanno davvero unica la vostra vacanza siciliana. Se il menu vi offre l’imbarazzo della scelta, vi consigliamo di partire dal pesce, naturalmente freschissimo: cozze gratinate e involtini di pesce spada sono da queste parti un grande classico, mentre per la carne, chiedete la cotoletta all’aceto o la carne murata, altre ricette tipiche della cucina palermitana.

Il pesto siciliano, con mandorle, basilico e aglio, sarà il condimento perfetto per la pasta fresca, mentre tra i prodotti tipici da acquistare presso le numerose aziende agricole che troverete sul posto, vi consigliamo di provare olio, formaggi e mandorle.

Come si arriva a Balestrate

Balestrate, nella Città Metropolitana di Palermo, dista circa 57 km dal capoluogo dell’isola. I turisti che vogliono raggiungere questo paese affacciato sul Golfo, possono scegliere di viaggiare in auto o in treno.

Chi preferisce la macchina, troverà l’uscita per il centro sull’A29 Palermo-Mazara del Vallo, mentre chi arriva in treno, scendendo alla Stazione di Punta Raisi-Cinisi, sarà a Balestrate con un breve tragitto di circa 17 km, condotto da bus o navetta privata.

Condividi

Lascia un commento

 

 / 

Sign in

Invia un messaggio

I miei preferiti

Sicily Enjoy Ricevi le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
non consentire
Consenti